• LO DANNO PER ANNEGATO NEL LAGO, ERA AL BAR A BERE UN DRINK

    Momenti di terrore quelli passati Domenica 1 Settembre a Desenzano del Garda, dove un camionista lituano di 38 anni è stato dato per disperso, e addirittura per annegato, dopo che sparito dalla spiaggia, aveva lasciato sul bagnasciuga tutti i suoi effetti personali, dal cellulare allo zaino e vestiti.
    Poco dopo le 13 è scattato il primo allarme, dall’amico che era in sua compagnia, preoccupato dall’assenza ritardata.
    Dopo un’ora di ricerche, alle 15 sono intervenuti i Vigili del Fuoco, il Tas di Brescia e sommozzatori di Milano e Trento, oltre alla Croce Rossa, la Guardia Costiera che pattugliava in acqua.
    Le ricerche sono finite un’ora più tardi, quando il camionista scomparso si è presentato a piedi, come se nulla fosse, al Centro Balneare.
    Visibilmente alticcio, si era allontanato per andare a prendere da bere al bar, dove è rimasto per qualche ora.
    I carabinieri l’hanno accompagnato in caserma per l’identificazione.
    Insomma… tutto bene quel che finisce bene.

  • TEXANO SI FA SPEDIRE TERRA IN ITALIA PER FAR NASCERE IL FIGLIO SU SUOLO USA

    Il legame con le proprie origini, si sa, puo’ essere davvero molto forte. Ne sa qualcosa Tony Traconis, paracadutista statunitense in servizio in Italia, che appena avuta notizia della dolce attesa della compagna si e’ fatto venire un’idea tanto romantica quanto bizzarra.

    Volendo a tutti i costi che il primogenito nascesse in suolo texano, si e’ fatto spedire dai parenti un po’ di terriccio della sua casa di Austin, per poi portarla in ospedale senza dare nell’occhio e nasconderla sotto il letto. L’idea dell’uomo, raccontata da lui stesso sui social, e’ iniziata nel mese di luglio, quando si e’ fatto spedire la terra in un contenitore tramite corriere, per la “modica” cifra di 222 dollari.

    Il 16 agosto la moglie del militare ha dato alla luce il piccolo Charles Joseph in Veneto, con sotto il letto quel contenitore pieno di terriccio arrivato appositamente per il lieto evento dagli Stati Uniti, per la felicita’ di papa’ Tony, che ha postato: “Nato in un ospedale italiano, su suolo del Texas, nella giornata nazionale delle Forze Aviotrasportate. Charles Joseph Traconis, ti amo”.

    Qualche giorno fa Tony nel suo profilo ha postato una foto dei primi passi di suo figlio su quella terra che gli e’ tanto cara, riversata sopra una bandiera del Texas.

    Insomma, il piano e’ andato a buon fine.

  • SPANISH ED OSPITE AD HOT POT LUNEDÌ 15 APRILE

    Lunedì 15 Aprile torna Hot Pot con ospite il rapper di Varese, Spanish Ed.

    Con tre dischi alle spalle, Sotto Sorveglianza uscito nel 2009, 11 Shots del 2011 e il recente 21100, Spanish si colloca tra i migliori artisti underground della nostra provincia.

    Con Jason, Livio e Fernando andremo a conoscere più a fondo il rapper di Bisuschio, come al solito in una puntata da non perdere assolutamente.

  • IL PUGILE MICHELE ESPOSITO LUNEDÌ 11 MARZO AD HOT POT

    Questa sera torna Hot Pot, con ospite il pugile varesino, Michele Esposito, detto The Machine Gun, campione italiano dei pesi welter nel 2016.

    In compagnia di Jason, Hobbeat, Fernando e Giuseppe vi aspettiamo per una puntata tutta da ridere su Radio Lupo Solitario

  • LUNEDÌ 25 FEBBRAIO AD HOT POT SI PARLA DI BALLI CARAIBICI

    Come ogni lunedì su Radio Lupo Solitario tornano gli scalmanati di Hot Pot con la loro simpatia e irriverenza.

    Questa sera, dalle 23 a mezzanotte, si parlerà di balli caraibici, con in studio l’insegnante Elisa Chiari e la sua allieva Camilla.

  • Questa sera i Blut ospiti ad Hot Pot

    Questa sera torna Hot Pot, dalle 23 a mezzanotte, su Radio Lupo Solitario, con ospiti il gruppo Blut.

    Il progetto Blut nasce come libera espressione artistica di Alessandro Schümperlin, ex Anthologies band
    gothic metal.
    Un progetto che da one man band diventa prima progetto da studio ed ora una vera band in grado di
    fondere stili musicali antitetici e in conflitto tra loro in una sorta di caleidoscopio di suoni.
    Blut porta musica originale e priva di limiti di genere e in un tempo molto breve raggiunge il primo album,
    un’autoproduzione curata in ogni dettaglio.
    La lineup attualmente vede, dopo la mente, Alessandro Schümperlin, le mani di Stefano Corona come
    membro per synth, innesti elettronici e loop; inoltre è in essere la collaborazione con Marco Borghi
    (Oltraggio alla corte e Marco Borghi guitarplayer) per le chitarre del nuovo album che si presuppone abbia
    luce entro l’autunno 2019. Il resto della band chiederete voi… per ora vede diverse altre collaborazioni in
    via di definizione. Purtroppo i membri della vecchia lineup (Marika Vanni, Vincenzo Criscuolo, Fabio Tocco
    e Alessandro Boraso) hanno deciso di abbandonare nelle ultime settimane in relazione a problemi di natura
    personale, di impegni lavorativi e di altri progetti sonori.

    Questa la loro pagina Facebook, https://www.facebook.com/Blutband/

    Collegatevi questa sera per una puntata bomba 💥

  • 14 FIGLI CON 14 PADRI DIVERSI, DONNA FRANCESE NEL GUINNESS DEI PRIMATI

    Marie Leclerc, donna parigina di 36 anni, è entrata nel guinness dei primati per aver partorito il suo quattordicesimo figlio da altrettanti padri differenti!

    Alla stampa la Leclerc ha dichiarato: “Ho dimostrato a tutti che potevo essere la migliore del mondo in qualcosa, lo ho sempre detto a mia madre che mi considerava molto pigra, ed ora posso essere fiera di aver fatto una cosa che nessuno aveva mai realizzato!”