Ha forti dolori al petto, dalla radiografia spunta un cucchiaino ingoiato un anno prima da ubriaco

Zhang, 26enne cinese, si è presentato all’ospedale di Urumqi, nello Xinjang, con dei lancinanti dolori al petto e gravi problemi di respirazione.

I medici, che si sono adoperati subito, appena fatta la radiografia hanno impiegato pochi secondi a capire la causa dei forti dolori.

Zhang aveva un cucchiaino di acciaio inossidabile lungo quasi venti centimetri nello stomaco. Ma a lasciare ancora più perplessi i dottori è stato il fatto che il cucchiaino fosse stato ingoiato addirittura un anno prima, e che il ragazzo per tutto quel tempo non si fosse mai fatto visitare da nessuno.

Il 26enne aveva ingoiato la posata per scommessa durante una serata a base d’alcol con gli amici. Ubriaco e con l’intenzione di stupire tutti, aveva accettato la sfida legando il cucchiaino con una cordicella convinto poi di poterlo poi tirare indietro. Sfortunatamente la cordicella si è rotta e nessun tentativo di espellere l’oggetto era andato a buon fine.

Non avvisando nessun dolore e mangiando e bevendo senza accusare fastidio, Zhang ha deciso di non rivolgersi ai medici, fino a quando, ricevuto un forte colpo al petto che deve aver spostato il cucchiaino, ha iniziato a non respirare quasi più.

Dopo la radiografia Zhang è stato sottoposto a endoscopia e dopo un intervento durato circa due ore, sono riusciti a estrarre il cucchiaio.

Sicuramente Zhang non farà mai più scommesse così stupide.

Lascia un commento